<< HOME PAGE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO

C.I.G.A.

Centro Interdipartimentale Grandi Apparecchiature

>>  pg.    2   3   4   5   6   7  

 

 

 

 

 

Facendo riferimento all’Art. 8 del Regolamento interno del C.I.G.A. si sottolinea che:

nel caso in cui i campioni da sottoporre al Centro per effettuazione di analisi possano portare a problemi relativi agli standard di sicurezza ed igiene è fatto obbligo di portare a preventiva conoscenza il personale interessato ed il Direttore Tecnico del Centro.

 Si ricorda agli utenti dei servizi del Centro che, in base all’Art.16 del Regolamento per la disciplina e le attività di ricerca, di consulenza e di formazione svolte con finanziamenti esterni nonché delle attività di collaborazione scientifica dell’Università degli studi di Milano, è vietato l'utilizzo diretto del nome e/o del logo dell'Università a scopi pubblicitari, anche se collegato all'oggetto di tali atti. 

Secondo l’Art. 6 del Regolamento Interno del Centro, l’operatività sui singoli strumenti presenti nel Centro è riservata al personale tecnico del Centro stesso, salvo particolari autorizzazioni da parte del CTS e del Direttore Tecnico del Centro.

Le tariffe di accesso alle apparecchiature in dotazione al C.I.G.A. sono suddivise in tre categorie:

Tariffa A        per gli utenti delle strutture Universitarie dell’Ateneo Milanese.

Tariffa B        per le altre strutture Universitarie, enti ed istituzioni di ricerca pubblica.

Tariffa C        per enti e strutture private o assimilabili.

 Le tariffe interne A corrispondono ad una emissione di note di addebito verso Dipartimenti, Istituti o Centri dell’Ateneo milanese, mentre nel caso delle categorie B e C le tariffe sono sottoposte al regolamento per la disciplina e le attività di ricerca, di consulenza e di formazione svolte con finanziamenti esterni nonché delle attività di collaborazione scientifica, approvato in Consiglio di Amministrazione il 28/03/2000 ed emanato con decreto Rettorale (n. 198119) il 30/03/2000, ed implicano il rilascio di regolare fattura, assoggettata ad imposta sul valore aggiunto; i costi indicati sono da considerarsi con IVA esclusa.

Nel caso di prestazioni conto terzi di tipo routinario, il piano di utilizzo del finanziamento sarà, salvo diverse indicazioni, quello relativo alla Tipologia B descritta nella circolare 21252 del 14/07/2000.

 Le tariffe A e B si riferiscono a prestazioni che rientrano nell’ambito delle attività istituzionali delle strutture di ricerca, mentre nell’ambito della tariffa C rientrano tutte le prestazioni a carattere commerciale.

In particolare alla tariffa C dovranno essere assoggettate le prestazioni svolte nell’ambito della consulenza professionale a terzi svolta dal personale docente e non docente dell’Ateneo milanese.

Le tariffe indicate si riferiscono all’unità di tempo, che per comodità è stata fissata ad un minuto; per le prestazioni standard, illustrate negli allegati al tariffario, vengono conseguentemente stimati dei tempi medi di esecuzione.

Nel caso in cui il tempo impiegato per effettuare le analisi risulti eccedente rispetto alla tempistica base prevista, sarà addebitato un costo orario aggiuntivo opportunamente motivato (problemi relativi al campione da analizzare, predisposizione di tarature aggiuntive, organizzazione e trattamento dei dati, redazione di relazioni e rapporti, ...); l’interpretazione dei dati è in generale esclusa dalla prestazione.

Per tutti i casi particolari non riconducibili a quelli elencati (progetti specifici, ...) è necessario prendere accordi direttamente con il Direttore del Centro; in ogni caso la tariffa finale sarà in funzione delle caratteristiche e necessità concrete del progetto.

L’attività di ogni servizio è documentata mediante l’utilizzo di opportuni registri, che costituiscono la base di calcolo per la determinazione degli addebiti e per la distribuzione dei proventi relativi alle prestazioni effettuate per conto terzi (nel caso di emissione di fattura).

 

Agevolazioni

Nel rispetto della sua funzione fondamentale di sostegno alla ricerca universitaria, il Centro incentiva in modo particolare l’utilizzo delle apparecchiature quando questo richieda l’impiego e lo sviluppo di tecniche non routinarie, o l’impiego di particolari accessori difficilmente reperibili presso altre strutture; in tale prospettiva, per l'utenza interna (Universita' di Milano):

a) non vengono addebitati i tempi macchina relativi alle fasi di messa a punto di nuove tecniche di analisi e/o di nuove componenti hardware;

b) sono previste tariffe agevolate nel caso di richiesta di utilizzo di spazi continuativi prolungati (vincolati ad esempio all’uso di particolari componenti strumentali), purché nel rispetto delle regole di rotazione previste per le diverse tipologie di utenza;

c) sono addebitati in misura ridotta i tempi macchina che, in seguito ad opportuna programmazione, portano a risultati che possono essere condivisi con il richiedente per applicazioni in campo didattico e/o pubblicitario relativamente alle attività del Centro.

 

Convenzioni

E’ prevista l’attivazione di convenzioni con altri Centri e laboratori, allo scopo di organizzare la condivisione di spazi sulle reciproche apparecchiature scientifiche con caratteristiche particolari.

Questo renderà possibile un accesso facilitato, per tutta l’utenza universitaria, ad un sempre maggior numero di strumentazioni di elevate prestazioni, riducendo al minimo allo stesso tempo i rischi di sottoutilizzo delle stesse.

 

Elenco delle tecniche disponibili

Sono stati predisposti degli opportuni Allegati al Tariffario del Centro, all'interno dei quali é possibile prendere visione di tutte le tecniche attualmente già ottimizzate e rese disponibili per l'utenza del Centro:

Allegato A: tecniche relative allo spettrometro di massa ICR-FTMS APEXII;

Allegato B: tecniche relative allo spettrometro NMR Avance 500 MHz.

 

Richiesta Analisi

Sono stati predisposti degli opportuni moduli, da compilare nel modo più completo possibile, che possono essere visionati e/o scaricati a fondo pagina.

 

 

 

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi direttamente a:

Servizio MS: 02 503 14587

Servizio NMR: 02 503 14604

ciga@unimi.it

 

Direttore Tecnico del Centro: 02 503 14586-7

Enrico.Caneva@unimi.it

 

 

DOCUMENTAZIONE
 
 
 

ALLEGATI AL  TARIFFARIO  ( TECNICHE DISPONIBILI SULLE STRUMENTAZIONI DEL CENTRO )
 
ALLEGATO A : SPETTROMETRI DI MASSA
ICR-FTMS APEX II    e    MALDI TOF-TOF AUTOFLEX III
 
 

MODULI DI RICHIESTA DI ANALISI