<< HOME PAGE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

C.I.G.A.

Centro Interdipartimentale Grandi Apparecchiature

>>   pg.    2   3   4   5   6   7   8

 

 

SERVIZI

Informativa a clienti e fornitori per il trattamento dei dati personali
Regolamento interno CIGA per il trattamento dei dati personali

SPETTROMETRIA NMR
 

Il Centro dispone di un servizio di Risonanza Magnetica Nucleare attualmente  dotato di uno Spettrometro FT-NMR superconduttore, modello Avance 500, della Bruker BioSpin S.r.l., con criomagnete da 11.7 Tesla (frequenza 1H = 500 MHz).
Lo strumento dispone di 4 diversi probe che permettono di abbracciare un campo estremamente vasto di possibili composti da analizzare (prodotti in soluzione, in fase solida ed in fase gel).
L’elenco delle tecniche messe a punto e rese disponibili per l’utenza è descritto all’interno di un apposito allegato al Tariffario (Allegato B) costantemente aggiornato.

 

AVANCE  500

 

SPETTROMETRIA DI MASSA
 

 

 

ICR-FTMS  APEX II

 

MALDI TOF-TOF AUTOFLEX III

Il servizio di Spettrometria di Massa del Centro dispone attualmente di:

 

Spettrometro ICR-FTMS APEX II della Bruker Daltonics, ad alta risoluzione.
Le sue elevate prestazioni analitiche lo rendono adatto alla determinazione della massa monoisotopica "esatta" di composti biorganici, organici e metallorganici di varia natura, anche ad alto peso molecolare.
I campioni vengono analizzati in soluzione con una sorgente di ionizzazione elettrospray (ESI) e le caratteristiche di risoluzione, sensibilità ed accuratezza dello strumento permettono di esaminare campioni presenti in tracce, anche in matrici complesse.

 

 

 

 

Spettrometro MALDI TOF-TOF AUTOFLEX III della Bruker Daltonics.

I campi di applicazione di tale spettrometro sono:
Caratterizzazione di biopolimeri : peptidi , frammenti di acidi nucleici (DNA) e peptidonucleici (PNA), copolimeri a blocchi (nanostrutture), ecc..
Identificazione di proteine: naturali e modificate, proteine ricombinanti, studio di modificazioni post-traduzionali.
Tissue Imaging: visualizzazione della distribuzione spaziale di biomolecole all’interno di un tessuto, al fine di classificarlo, di valutare la progressione di eventuali patologie ed identificare biomarkers.
BiotyperTM: identificazione rapida di microorganismi di interesse clinico.
 

 


L’elenco delle tecniche messe a punto e rese disponibili per l’utenza è descritto all’interno di un apposito allegato al Tariffario (Allegato A) costantemente aggiornato.

 

 

 

RISONANZA PLASMONICA DI SUPERFICIE
 

BIACORE® X

Il Centro dispone di un servizio di Risonanza Plasmonica di superficie (SPR) dotato dello strumento BIACORE® X della Biacore AB (Uppsala, Sweden).
Tale strumento permette di osservare in tempo reale l'interazione tra due o più molecole (proteine, peptidi, acidi nucleici, carboidrati, lipidi e molecole di bassa massa molecolare) senza l'uso di marcatori; la tecnologia si basa su biosensori ottici - sensor chip - sui quali viene immobilizzato uno dei due interattori di interesse; sono disponibili sensor chip caratterizzati da differenti modificazioni superficiali della matrice di supporto, che permettono di effettuare l’immobilizzazione di una vasta gamma di composti (da pesi molecolari dell’ordine del centinaio di Da, a grossi frammenti di DNA, opportunamente trattati).